Seguici:

Amore è stare svegli tutta la notte con un bambino malato. O con un adulto molto in salute

 


Descrizione progetto

SINOSSI BREVECamillo è un ragazzo di diciotto anni circa e vive con sua madre Giulia, che da quando è piccolo non ha mai smesso di occuparsi di lui. Ha i suoi interessi, ha vissuto esperienze belle e brutte, come ogni ragazzo della sua età. Camillo aspetta la madre fuori da scuola. I compagni lo salutano passandogli di fianco velocemente e uno di loro per gioco gli sfila le sue cuffie dall'orecchio. L' auto della madre arriva, il tempo di adagiare la carrozzina dietro e si parte per casa. Sono in auto fermi ad un semaforo. Un cartellone pubblicitario è tutto occupato da un corpo femminile in bella mostra. Camillo indugia lo sguardo alla sua destra e la madre un po' imbarazzata ha come reazione quella di distrarlo. Suo figlio ormai non è più il bambino che la teneva sveglia la notte.La madre ne è  cosciente. Il loro rapporto è fatto di una complicità unica che lega una mamma a un figlio. La stessa che porterà mamma Giulia ad andare anche oltre i suoi preconcetti... (CONTINUA)  
La scelta di girare un film su un tema così delicato mi rende consapevole della responsabilità e della difficoltà che affrontare questa storia comporta. 
Questo progetto è online grazie soprattutto a una persona speciale prima, regista poi, a cui voglio bene: Adriano Sforzi. Senza di lui, forse, sarebbe rimasto in un cassetto. Non sono naturalmente un filosofo, pertanto nello scriverla non ho pensato a come poter calare dall'alto un 'concetto' (un'idea astratta, appunto)per l’ allettante vezzo di vederlo realizzato sotto forma di immagini in movimento accompagnate da musica. Nel raccontarla a persone con cui ho collaborato in passato, amici, familiari, ho cercato di capire se questa storia poteva essere utile a dare uno spunto di riflessione, a richiamare sensibilità, senza avere la pretesa di enunciare teorie: in altre parole, se valesse la pena d' esser raccontata. Evitando, là dove possibile di '’fare cinema solo per il cinema'’. Attraverso l’uso del mezzo cinematografico è però possibile creare quell'attimo di collisione tra finzione e realtà in cui nasce l'Emozione. Questo modo di fare cinema, umilmente, nel mio piccolo, ho provato a rubarlo al mio Maestro Ermanno Olmi.  

L’ Obiettivo è quello di realizzare un cortometraggio cercando di coniugare l’uso di strumentazioni di qualità con un costo accettabile. Per far ciò spero di poter coinvolgere amici, persone che vogliano darmi una mano, a cui piaccia la storia che raccontiamo, cercando di realizzarla nel miglior modo possibile con i mezzi a disposizione . Sarebbe il primo cortometraggio per me, realizzato grazie a chi crede in questo progetto. I cortometraggi, se realizzati in un certo modo, hanno costi elevati (30,40 mila euro in su). Non ho personalmente a disposizione la strumentazione tecnica, telecamere, microfoni, attrezzatura per il montaggio ecc. Le voci di spesa maggiori saranno quindi destinate per la strumentazione tecnica (noleggio videocamera/e, luci, attrezzature), per la fase di produzione ( direttore della fotografia- operatore, tecnico del suono, costumi e affitto mezzi di scena,)post produzione (montaggio video, audio, musiche). Dell fase di pre-produzione (script, piano di lavorazione, sceneggiatura, ricerca location, ricerca attori) cercherò di occuparmi da solo, evitando costi ulteriori. 



Fai una domanda

SE IL PROGETTO SARA' FINANZIATO A DIRIGERE IL CORTOMETRAGGIO SARA' Adriano Sforzi,regista David di Donatello con 'Jody delle Gisotre

http://www.youtube.com/watch?v=IlgJKvZKDKY ( 'Jody delle Giostre' trailer)

http://www.youtube.com/watch?v=YfQvuZ-od58  ( Premiazione David di Donatello,Adriano Sforzi)

BIOGRAFIA di Adriano Sforzi: Erede di un’antica famiglia circense ha girato l’Italia con il Luna Park sino ai 15 anni. Laureato al DAMS di Bologna, ha seguito il Corso di Sceneggiatura di G.Robbiano ed un Corso di “Filmakers” finanziato dalla Comunità Europea. Dal 2001 frequenta “la bottega” IpotesiCinema di Ermanno Olmi partecipando alla realizzazione di due documentari coprodotti da RaiTre: Autoritratto Italiano (60ma Mostra del cinema di Venezia) ed Attese. Dopo molte esperienze nelle autoproduzioni bolognesi, dal 2003 è Assistente alla Regia per vari registi tra cui: Guido Chiesa in “Lavorare con Lentezza”, Luca Lucini in “Solo un padre”. Nel 2005 è Assistente alla regia sull’ultimo film di Ermanno Olmi, “Cento Chiodi”. Alla regia ha esordito nel 2003 con “La Delizia del Parco”, cortometraggio a tematica sociale, prodotto dalla A.S.L di Ferrara, realizzato con persone affette da disturbi psichici per il loro reintegro attraverso il mondo del lavoro; vince vari premi tra cui il Concorso “Si può fare, Che Impresa!” al Festival del Ministero delle Pari opportunità. Il secondo cortometraggio “Nano e Fausto”, scritto e diretto nel 2006, prodotto dalla Regione Emilia Romagna e altri Enti, è basato sulla storia del mitico passaggio della borraccia tra Coppi e Bartali: ha ancora una tematica sociale e vince vari festival tra cui il Premio Miglior Regia al Caserta Film Festival diretto da Gianni Romoli. Dal 2008 realizza cortometraggi con gli alunni delle scuole di Bologna per la Sezione Didattica – Schermi e Lavagne della Cineteca di Bologna. Nel 2010 ha scritto e diretto “Jody delle giostre”, cortometraggio finanziato dal Ministero dei Beni Culturali come film d’interesse nazionale culturale; sta lavorando al lungometraggio d’esordio “Tarzan Soraia” e al Documentario ''IL Re dei Giocolieri''

 

Biografia Franco Montanaro :Nato a Putignano il 31 Agosto 1985, residente a Martina Franca, cresciuto anche a Locorotondo. Diplomato presso ' ITCG Leonardo da Vinci' Martina Franca. Ha frequentato il Laboratorio di 'ReSpirale Teatro', Bologna,collaborando alla realizzazione dello spettacolo teatrale 'Infernos' http://laboratorioilgiardinodelmago.blogspot.it/  Ha frequentato a Bologna la ''non Scuola'' di cinema 'Ipotesi Cinema'di Ermanno Olmi, collaborando alla realizzazione di ''Come voglio che sia il mio futuro'' http://www.cinemaitaliano.info/comevogliochesiailmiofuturo ; http://www.cinemaitaliano.info/pers/041536/franco-montanaro.htmlhttp://www.youtube.com/watch?v=_Y7fj5C00OY Presentato fuori concorso 69a. mostra del cinema Venezia,2012. Ha frequentato il Corso 'Facciamo un corto' di Adriano Sforzi, Cineteca di Bologna, collaborando alla realizzazione del cortometraggio 'L'intervallo di Alberto' http://www.youtube.com/watch?v=XHozfkRsuyk&feature=share&hd=1

 

RASSEGNA STAMPA ''AMORE è...''

http://invisibili.corriere.it/2013/07/20/crowdfunding-per-realizzare-idee-anche-su-amore-sesso-e-disabilita/ 

http://www.disabili.com/viaggi/articoli-viaggi-a-tempo-libero/28781-amore-e-disabilita-in-un-cortometraggioda-supportare-#.Uij9hpIvW4i

http://www.martinanews.it/franco-montanaro

http://www.ausiliotecafirenze.org/cms/news/239-amore-e-disabilita-in-un-cortometraggio%E2%80%A6-da-supportare.html

http://bollentispiriti.regione.puglia.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=7441:amore-e-disabilit%C3%A0-partita-la-raccolta-fondi-per-realizzare-un-cortometraggio&Itemid=1300328

http://www.assodigitale.it/2013/07/11/amore-e-disabilita-partita-la-raccolta-fondi-per-realizzare-un-cortometraggio/

http://www.martinanews.it/artefranca-doc-tra-sociale-e-innovazione-e-stasera-si-parla-di-rigenerazione-urbana-e-poi-ce-camillo

http://www.brindisilibera.it/new/index.php?option=com_content&view=article&id=6777:amore-e-disabilita-partita-la-raccolta-fondi-per-realizzare-un-cortometraggio&catid=48:cultura&Itemid=77

http://247.libero.it/rfocus/18331173/1/amore-e-disabilit-partita-la-raccolta-fondi-per-realizzare-un-cortometraggio/

http://www.govalleditria.it/notizie/news-locorotondo/16706-locorotondo-finanziami-il-tuo-futuro-5-progetti-avanzano.html

 

 

 

€ 10.000,00
Traguardo

€ 747,00
Raccolti


GG rimasti


7.47%

Campagna conclusa

Con 1,00 € o più Invito alla prima proiezione pubblica + e-mail di Ringraziamento
Con 25,00 € o più Invito alla prima proiezione pubblica + e-mail di Ringraziamento + dvd film
Con 50,00 € o più Invito alla prima proiezione pubblica + cartolina di Ringraziamento + dvd film + foto dal set
Con 100,00 € o più Invito alla prima proiezione pubblica + cartolina di Ringraziamento + dvd film + foto dal set + inserimento nei titoli di coda
Con 250,00 € o più Invito alla prima proiezione pubblica + cartolina di Ringraziamento + inserimento nei titoli di coda + dvd film + locandina film + possibilità di essere sul set durante le riprese (spese viaggio escluse)
Con 500,00 € o più Invito alla prima proiezione pubblica + cartolina di Ringraziamento + inserimento nei titoli di coda come co-produttore + dvd film + locandina film + foto dal set + ruolo da comparsa nel film (spese viaggio escluse)
Con 1000,00 € o più Invito alla prima proiezione pubblica + Lettera di Ringraziamento + dvd film + locandina film + foto dal set + ruolo da comparsa nel film + inserimento nei titoli di coda come produttore + una telefonata di Ringraziamento + foto firmata dall’autore/ regista mentre fa la fila alla posta,vestito in pigiama parte sopra, gonna e tacchi parte sotto + un dolce offerto dalla casa