Diario di bordo #5

Si è chiusa il 14 giugno la campagna crowdfunding “Ameffè!!!”,promossa dalla rete de L’Halveare per incrementare il budget dell’iniziativa “Giochi senza Barriere: stessi giochi, stessi sorrisi”, con cui si riqualificherà l’area giochi del Parco della Rimembranza di Fasano, dove nascerà il primo parco giochi inclusivo
della città.

Grazie al vostro prezioso sostegno, abbiamo raggiunto quota €. 5.560, con cui potremo rigenerare l’illuminazione dell’area giochi, realizzare la pavimentazione antitrauma, almeno, per una delle zone
dell’area giochi e installare una fontanella nel parco.

“Ameffè!!!” ha goduto anche di un grandissimo seguito sul web, oltre 15.000 persone sono state coinvolte nella campagna, con più di 3.500 visualizzazioni per il video dei bambini/cittadini attivi de L’Halveare e con tante donazioni a livello locale, ma anche fuori provincia, regione e dall’estero.

Associazioni, attività commerciali, scuole e volontari hanno collaborato alla raccolta fondi promuovendo autonomamente delle iniziative.
Tanti cittadini hanno donato con l’intento di lasciare un ricordo indelebile in occasione di un momento di festa, mentre altri hanno scelto di farlo per ricordare un proprio caro. Per non dimenticare il prezioso contributo degli originali maialini-salvadanaio “Ameffè” che hanno “invaso” tutta la città di Fasano, costruiti con materiale di riutilizzo in collaborazione del C.E.A. EquoAmbiente di Fasano e di tanti bambini.

Sono arrivate, anche, proposte aggiuntive volte a rendere l’area giochi del Parco della Rimembranza ancora più inclusiva. Un gruppo di ragazzi ha richiesto la realizzazione di un’area skate, mentre c’è chi vorrebbe contribuire per coprire con rete wireless gratuita l’area giochi del parco.

Per noi, tutto questo, è stato il segnale di come la cittadinanza si sia sentita, finalmente, completamente coinvolta e partecipe nel processo di realizzazione del primo parco giochi inclusivo di Fasano.
Un risultato di cui siamo orgogliosi, perché abbiamo scelto di far partire una raccolta fondi aperta alla cittadinanza, non solo per ragioni economiche, ma, in particolar modo, per stimolare e rafforzare
il senso di appartenenza e di cura attiva dei cittadini nei riguardi della propria città a completamento del percorso di progettazione partecipata e di condivisione che ispira il programma.

Grazie di cuore agli amici di www.finanziamiiltuofuturo.it e a tutti coloro che, anche, con un piccolo gesto hanno dimostrato ancora una volta che con il poco di molti si può fare quello che non sarebbe possibile con il molto di pochi.

Ameffè!!!